RASSEGNA  DI DIRITTO COMMERCIALE E DELL’IMPRESA DEL MESE DI AGOSTO 2018

 

---

GIURISPRUDENZA

Sulla qualificazione dell’erogazione di somme da parte dei soci della società a titolo di mutuo o a titolo di apporto al patrimonio sociale

L’erogazione di somme da parte dei soci alla società può essere effettuata a titolo di mutuo, con conseguente obbligo della società di restituzione della somma medesima ad una determinata scadenza, oppure a titolo di versamento, destinato ad essere iscritto non tra i debiti ma a confluire nella riserva ‘in conto capitale’.

(Cassazione civile, sez. III, 23/08/2018, n. 20978)

Sul conferimento in sede di aumento di capitale mediante criptovaluta

Il giudice di merito ha rigettato il ricorso di una società contro il rifiuto del notaio di provvedere all’iscrizione nel Registro delle Imprese di una delibera di aumento del capitale sociale con conferimento di criptovaluta in quanto nella fattispecie concreta la criptovaluta conferita non aveva una diffusione presso il pubblico tale da assicurarne la valutabilità sotto il profilo economico.

(Tribunale di Brescia – Sez specializzata in materia di Imprese con Decreto n. 7556/2018 (RG n. 2602) del 18 luglio 2018)

Leggi qui il decreto: https://www.federnotizie.it/wp-content/uploads/2018/07/TribunaleBresciaCriptovaluta.pdf

 

DOTTRINA, RICERCHE E STUDI

Vendita fallimentare e atto notarile

Con lo “Studio n. 31-2018/E – Vendita fallimentare e atto notarile” (a firma di Ernesto Fabiani e Luisa Piccolo), il Consiglio Nazionale del Notariato “ritorna sul tema dell’atto notarile di trasferimento di vendita fallimentare per riprendere e sviluppare in un’unica sede […] i diversi approfondimenti effettuati nel corso degli ultimi anni”.

Aprilo in https://www.notariato.it/sites/default/files/31-2018-T.pdf

---