Insieme per un progetto contro la violenza di genere

Cari soci, con orgoglio AGGF è partner del progetto “Punte di spillo”, che vede una serie di associazioni, aziende ed enti pubblici impegnati nella lotta alla violenza sulle donne.
Avendo preso atto del fatto che la violenza sta dilagando contro donne di tutte le età ed estrazione sociale, le associazioni “Firenze al Femminile” e “Soroptimist” hanno messo in campo un’iniziativa per evitare che le notizie rimangano “punte di spillo”. Con questo progetto intendono rivolgersi a tutti, per trasmettere l’emergenza sociale del fenomeno: “Se toccano una, toccano tutti”

Si parte dal presupposto che senza un mutamento di cultura si dissacra la bellezza, senza un’alleanza fra uomini e donne non possiamo porre fine a questa scia di sangue. Per questo intendono coinvolgere la sfera emotiva delle persone, proponendo una serie di eventi basati sull’intreccio di diversi linguaggi artistici per sensibilizzare il pubblico e alimentareuna cultura del rispetto, della parità e della legalità.

La violenza contro le donne è un fenomeno complesso e diffuso più di quanto appaia, investe l’intera comunità e non va relegato nella sfera del privato.

Le associazioni partecipanti, tra cui AGGF, ritengono che esso vada affrontato agendo su diversi piani.

– Educazione delle giovani generazioni, intervenendo durante il processo di costruzione dell’identità.

– Sensibilizzazione di tutti, cittadini e cittadine: molti eventi finora organizzati sono stati percepiti come qualcosa che riguardava le donne, invece noi riteniamo che debbano essere coinvolti tutti in un iter di educazione alla cittadinanza.

– Diffusione della cultura dell’insieme: associazioni, privati ed enti pubblici in questo progetto si accordano mettendo insieme le proprie forze e i propri ideali per combattere un problema insostenibile. Non è vero che il singolo non può fare niente, ciascuno può dare il suo contributo, anche solo riflettendo sul linguaggio usato nei rapporti sociali.

– Gestione di eventi, convegni, giornate di studio. L’idea è quella di costruire una piattaforma digitale intesa come un sistema di rete per la formazione degli operatori sul problema della violenza: le scuole potranno qui attingere per sviluppare lavori, inserirli e aumentare così la circolarità del materiale anche a livello nazionale ed europeo.

– Cultura dell’insieme anche nell’unire tipi di pubblico che nell’organizzazione consueta sono differenziati (appassionati di letteratura, di lirica, di jazz, di arte figurativa, docenti e studenti, operatori della giustizia…) in questi eventi sono uniti dal comune denominatore della lotta alla violenza.

– Più che sulla informazione si cerca di far leva sulla sfera emotiva, usando l’intreccio di diversi linguaggi per coinvolgere emotivamente il pubblico. Non è solo una questione di informazione su dati e numeri: le donne che subiscono violenza sono persone, il problema riguarda tutti come cittadini.

Per tutti questi motivi AGGF ha deciso di aderire a questo ciclo di manifestazioni artistiche e culturali che sensibilizzino sul tema e contribuiscano a finanziare i centri antiviolenza e le associazioni che si occupano della lotta alla violenza.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e gratuito, i soci sono invitati a partecipare ed a diffondere, se lo vorranno, il programma della manifestazione che qui alleghiamo.

locandina punte di spillo

2018-06-08T12:52:56+00:00