Avv. Francesco Vignali

Avvocato presso il Foro di Firenze


Fin dagli anni dell’università incentra il proprio percorso formativo sullo studio delle discipline penalistiche, sostanziali e processuali.

Consegue la laurea magistrale in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze, discutendo una tesi in diritto processuale penale dal titolo “Le videoriprese nel processo penale”, relatore il Prof. Paolo Tonini, con votazione 110/110 e lode.

Svolge la pratica forense presso uno studio legale operante prevalentemente nel settore del diritto penale, nel quale ha modo di seguire da vicino alcuni importanti processi di rilevanza nazionale (tra gli altri, i processi di primo grado e di appello a carico di Francesco Tagliavia per le stragi mafiose del ‘93, il processo di Milano per il sequestro e omicidio della testimone di giustizia Lea Garofalo), coltivando la propria passione per la materia penalistica.

Negli anni della pratica professionale, frequenta altresì la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Università degli Studi di Firenze, conseguendo il relativo diploma di specializzazione, discutendo una tesi in diritto processuale penale dal titolo “La perquisizione on-line come prova atipica”, relatore il Prof. Paolo Tonini.

Supera l’esame di abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato presso la Corte d’Appello di Firenze al primo tentativo utile.

Dal gennaio 2015 è iscritto all’Albo degli Avvocati dell’Ordine di Firenze e svolge la professione a Firenze, prevalentemente nel campo dell’“amato” diritto penale, non trascurando tuttavia di accrescere la propria esperienza anche in ambito civile.

2016-10-14T15:00:15+00:00